Nella cornice del progetto “Futuro Prossimo”, promosso da Fondazione Innovazione Urbana in collaborazione con il Comune di Bologna e l’Istituzione Biblioteche Bologna, nell’ambito del Patto per la lettura di BolognaAtlantico Festival presenta la rassegna Atlantico waves – navigazioni tra il continente africano e le sue diaspore, i cui appuntamenti avranno luogo presso il Centro Amilcar Cabral e Làbas nel Quartiere Santo Stefano a partire dal 25 maggio.

In continuità con il festival realizzato a settembre 2018, i contenuti proposti da Atlantico waves hanno come obiettivo quello di favorire l’incontro tra culture e stimolare la riflessione su alcune problematiche della contemporaneità, come il rimosso coloniale, il razzismo e le identità, le rappresentazioni e le narrazioni del “diverso”, il fenomeno migratorio in relazione ai processi storici di colonizzazione e decolonizzazione.

Adottando un approccio poliedrico ed articolato, Atlantico waves approfondirà queste tematiche, proponendo una mostra intitolata Red Fever, dell’artista italo-senegalese Adji Dieye, le proiezioni dei documentari Ouaga Girls di Theresa Traore Dahlberg e Ouvrir la voix di Amandine Gay ed una serie di incontri organizzato da Zomia, gruppo di letture e visioni che – attraverso il supporto di opere cinematografiche, letterarie o di arte visiva – si propone di indagare le diverse interpretazioni della condizione umana in relazione alle culture e alle storie.

Per l’occasione, come Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna assieme alla Biblioteca del Centro Amilcar Cabral proponiamo alcuni suggerimenti di lettura di autrici e autori di narrativa di origine africana e afro-diasporica. Inoltre, per tutta la durata del festival, la rubrica #lunedìRITMO sulla pagina Facebook del Centro delle Donne sarà a cura di Atlantico Waves con proposte di cantanti e musiciste di origine africana.
Futuro Prossimo è reso possibile da Cities of Service, attraverso i fondi del premio Engaged Cities, vinto dalla città di Bologna nel 2018.

Programma:

☀ Red Fever di Adji Dieye – mostra
Centro Amilcar Cabral, via San Mamolo 24, Bologna
sabato 25 maggio, ore 18:00: opening e artist talk con Adji Dieye e Niccolò Moscatelli (curatore del photobook di Red Fever). Aperta fino al 23 luglio.

☀ Ouvrir la voix di Amandine Gay (2017, 120 minuti)
Làbas, vicolo Bolognetti 2, Bologna
mercoledì 5 giugno, ore 18:30: ingresso a offerta libera
in collaborazione con Centro delle Donne di Bologna/Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna e Làbas

☀ Ouaga Girls di Theresa Traore Dahlberg (2018, 80 minuti) –
Làbas, vicolo Bolognetti 2, Bologna
mercoledì 19 giugno, ore 18:30: ingresso a offerta libera
in collaborazione con Centro delle Donne di Bologna/Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna e Làbas

 Zomia, letture e visioni.
Centro Amilcar Cabral, via San Mamolo 24, Bologna
mercoledì 26 giugno, ore 17:00 – incontro #1: Storie / Memorie
mercoledì 10 luglio, ore 17:00 – incontro #2: Alterità / Identità

Maggiori info su Atlantico Festival e www.pattoletturabo.it 
#PattoletturaBo