Incontro/laboratorio con Valentina Maini e Klaus Miser

da
dalle 17.30 alle 19.30

Centro delle Donne/Biblioteca Italiana delle Donne

Via del Piombo 5, Bologna

UNA COME LEI 2020 – incontri e pratiche di poesia
Terzo appuntamento con Valentina Maini e Klaus Miser.

VALENTINA MAINI  Nata a Bologna nel 1987, ha conseguito un Dottorato di ricerca europeo in Letterature comparate tra Bologna e Parigi. Attualmente lavora come traduttrice dall’inglese e dal francese. Ha pubblicato racconti su diverse riviste tra cui: “Inutile”, “Atti impuri”, “Effe”, “TerraNullius”, “Cattedrale”, “Verde” e la rivista tedesca “Horizonte”. Alcuni suoi articoli accademici sono apparsi su riviste come: “Poetiche”, “La Deleuziana”, “SIMEN”; nel 2018 è uscito un suo articolo su Samuel Beckett in un volume dei prestigiosi Classiques Garnier. Nel 2016 ha pubblicato Casa rotta (Arcipelago Itaca), la sua prima raccolta di poesie, arrivato in finale al Premio Bologna in lettere; si è aggiudicato il primo posto al Premio letterario Anna Osti. A febbraio 2020 esce per Bollati Boringhieri La mischia, il suo primo romanzo. Dal 2017 è rappresentata dall’agenzia Oblique di Roma.

KLAUS MISER  vive a Rimini. Frequenta la poesia attraversando porte laterali, con reading in spazi inconsueti : dalle strade statali all’Historischer Kataster di Berlino, dal Cocoricò di Riccione ai festival di teatro, dalle stazioni di servizio carburanti in Svizzera ai bar di provincia. In 17 anni di militanza poetica e politica ha collaborato con realtà marcatamente trasversali, dal clubbing alle performance teatrali alla musica. Tra le altre: Pornflakes Queer Crew, Dafne Boggeri, Ladyfest Roma, Silvia Calderoni, Cristina Kristal Rizzo & Alessandro Sciarroni (jungle in), Noialtre Bologna, Degender Festival, SomepreferCake, Morphine Cocoricò, MP5, Festival dei Teatri di Santarcangelo, Tuba Roma, ZumaFest. Gli ultimi progetti vedono collaborazioni con musicisti (Fabrizio Palumbo , Paul Beauchamp, MissQlee) e con il fotografo Jacopo Benassi, come nel recente “raptus perf “(Galleria Arte Torino, a cura di Franko B). Pubblicazioni: “Luogo Comune” con Dafne Boggeri -“Italian Landscapes” – Luca Sossella Editore; Kill Your Poet – plaquette a tiratura limitata – Galleria FragileContinuo Bologna; “eppurenessunparlava” cortometraggio con Silvia Calderoni; “Non è un paese per poeti” – Edizioni Prufrock Spa; “SOUNDSCAPES” – Libro Fotografico +Cd + con Fabrizio Palumbo, Jochen Arbeit (Einsturzende Neubaten), Paul Beauchamp, a cura di Jacopo Benassi; “pescarababylon”- Illustrazioni di MP5 – Collana Isola; “ + luce + poesia “ riviste di poesia incendiaria con fiammiferi – a cura di Marzia Grillo; “secret garden” – Alessandra Calò Fotografa – Danilo Montanari Editore; “Kill your poet again” – plaquette a tiratura limitata – SPRINT Salone Indipendente Libro d’Artista Milano.

Rassegna: UNA COME LEI - 2020 incontri e pratiche di poesia

Una come lei è il titolo di una poesia di Anne Sexton.

La poeta unì l’urgenza di comunicare all’esigenza di nominare un problema taciuto: la condizione naturale e innaturale di una soggettività femminile che cercava spazio e parola all’interno della società, in cui pubblico e privato erano inconciliabili, e si era quello che si sarebbe dovute essere. 

L’idea sviluppata nelle prime due edizioni [2018, 2019] da Anna Franceschini e Roberta Sireno, curatrici della rassegna assieme alla Biblioteca Italiana delle Donne, è stata quella di creare uno spazio da costruire nel tempo: un luogo raccolto, esclusivo ed inclusivo, che contenga riflessioni nate da incontri e avvicinamenti sulla poesia e sul fare poesia. Quest’anno il percorso viene riproposto a partire da febbraio per proseguire fino a inizio giugno: un arco di cinque mesi con appuntamenti a cadenza mensile per fare il punto sulla scrittura in maniera creativa, attraverso il confronto con autrici che hanno reso salde ed efficaci le proprie parole. 

Crediamo che la parola si alimenti nel confronto, l’affermazione e la conferma altra da noi fa diventare parola la parola detta. Sembra un gioco, ma sappiamo di essere quando troviamo le parole per definirci. Creazione e confronto sono le basi, la partenza  di questo tempo dedicato a stare insieme all’interno di un contesto intimo in cui spogliarsi dalle formalità e ridurre le distanze, unendo l’essere autrice con l’essere donna e cosa significhi esserlo, se vale ancora questa differenziazione e, infine, se è necessario affermarla. 

Ai laboratori seguirà un momento pubblico, destinato a tutte/i le/gli interessat*, durante il quale sarà presentato il lavoro editoriale e di scrittura: un momento per dare visibilità e rilievo a donne che si affermano prendendo parola e spazio, raccontando le proprie capacità e le proprie opere.  

Ospiti della terza edizione sono: Laura Di Corcia, Francesca Marica, Laura Liberale, Valentina Maini, Klaus Miser, Maria Grazia Calandrone, Alessandra Carnaroli

Biblioteca Italiana delle Donne/Centro delle Donne di Bologna
da febbraio a giugno per 5 martedì: ore 17:30 laboratorio + ore 18:30 incontro pubblico

UNA COME LEI incontri e pratiche di poesia è un progetto a cura di Anna Franceschini e Roberta Sireno con Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna/Centro delle Donne di Bologna.

Grazie alla collaborazione con la Libreria delle Donne di Bologna durante gli incontri sarà possibile acquistare i libri delle poete. 

Grazie a Antica Casa Zucchini B&B alcune poete invitate saranno ospitate nelle meravigliose stanze di questa dimora storica con vocazione letteraria situata nel centro storico di Bologna.