Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Associazione Orlando: Mobilitazione nazionale

on .

L'associazione "Orlando" il 13 febbraio 2011 parteciperà alla giornata nazionale di mobilitazione "Se non ora, quando", contribuendo da subito alla sua costruzione e alla sua riuscita.

Noi stesse nel corso di un affollato incontro con Susanna Camusso presso il Centro delle donne di Bologna, il 20 gennaio, abbiamo proposto un'iniziativa nazionale di donne, grande e forte, che rimettesse la nostra voce e i nostri corpi al centro della scena pubblica. Un’iniziativa capace, al tempo stesso, di richiamare gli uomini riflessivi a prendere parola contro l’intreccio sesso/denaro/potere che oggi domina la scena pubblica nel nostro Paese.

Da più di anno con donne di Bologna e in Italia abbiamo promosso riflessione e iniziative attorno alla dignità delle donne. Attorno e tramite il corpo delle donne e la sessualità in genere, il suo controllo e mercificazione, si è strutturato un sistema che modifica la politica. È una trasformazione complessa, che non possiamo rinchiudere in analisi semplicistiche, tanto meno se ricondotte a casi di malcostume nella sfera privata. Tali fenomeni s’intrecciano e aggravano gli attacchi a Costituzione, Parlamento e Legge e la crisi del sistema rappresentativo. E s’intrecciano alla crisi economica che ha portato al 49% di inoccupazione femminile, al quasi 50% di disoccupazione tra le giovani donne e alle accresciute precarizzazione e cassa integrazione. C'è un legame tra svalutazione simbolica delle donne, la loro marginalizzazione ed esclusione nel mercato del lavoro, la loro riconduzione a ruoli sempre più pesanti di cura nella decostruzione del welfare.

Non tutte ci riconosciamo in ogni parola del documento che invita trasversalmente alla mobilitazione. Le diverse soggettività e la forza femminile sono il nostro punto di partenza; non vorremmo davvero scivolare in una contrapposizione tra donne per bene e per male. Ma ne condividiamo l'intento, lo spirito e l'opportuno tempismo. Vogliamo quindi essere in piazza a Bologna il 13 febbraio, unendo la nostra indignazione a quelle di altre e di altri e portando le nostre parole e visioni.

Invitiamo chi vuole continuare a prendere parola e agire contro questo stato di cose ad un incontro pubblico lunedì 7 febbraio alle ore 20,30 al Centro delle donne (Palazzina, via del Piombo 7), per organizzare la mobilitazione, discutendone le forme e i contenuti.

Associazione "Orlando"
Bologna, 31.1.2011
L'evento è anche sulla pagina facebook del Centro delle donne

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna