Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Il comunicato del Centro Studi sul Genere e l'Educazione sulla pubblicità sessista dell'Alma Mater

on .

Il Centro di studi sul Genere e l'Educazione (CSGE) del Dipartimento di Scienze dell'Educazione esprime il proprio pieno sostegno alle posizioni manifestate da Carla Faralli in Senato accademico in merito alla decisione di pubblicizzare un'offerta formativa di Ateneo ricorrendo al corpo delle donne, mostrato/utilizzato in modo strumentale.

Oltre a contravvenire alle direttive europee in materia di pubblicità sessista e degradante nei confronti della donna, si configura come una modalità poco consona ad un ambiente universitario e all'alto profilo dei corsi delle "quattro sedi distaccate", dove insegnano molte colleghe e colleghi del Centro.

Il CSGE, impegnato a indagare i condizionamenti sociali e culturali che influenzano la costruzione dell'identità di genere delle giovani generazioni, e promotore di linee di sviluppo di un'educazione di genere maggiormente consapevole, depreca la stereotipia veicolata dall'immagine proposta.

Il CSGE, dunque, apprezza e condivide il contributo di colleghe e colleghi che hanno pubblicamente espresso le loro critiche sull'iniziativa pubblicitaria e esprime la propria riconoscenza alle rappresentanti dell'Associazione Orlando che hanno voluto, ancora una volta, testimoniare la loro attenzione contro le discriminazioni di genere.

Il Centro di studi, infine, ringrazia il Magnifico Rettore per la presa di distanza dall'iniziativa pubblicitaria e per la recente decisione di portare a conclusione l'iter per il rinnovo del Comitato di Pari Opportunità di Ateneo, la cui presenza può fungere da stimolo per evitare di incorrere ancora in simili disattenzioni comunicative.

Un cordiale saluto,
dott.ssa Rossella Ghigi (Responsable scientifica del Centro)

CSGE - Centro Studi sul Genere e l'Educazione
Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"
Via Filippo Re, 6
40126 Bologna

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna