Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


L'arte declinata al femminile. La biblioteca di Ida Gianelli

on .

Come nella migliore tradizione dei luoghi di donne, una fortunata rete di relazioni ci ha portato in dono la ricca biblioteca privata di Ida Gianelli, figura di spicco dell’arte contemporanea, già direttrice del Museo Castello di Rivoli e ora consulente del Centre Pompidou. Danielle Londei e Matilde Callari Galli hanno fatto da tramite per un incontro che si è poi rivelato per noi molto fruttuoso.

Più di cinquecento tra libri e riviste, oltre quattrocento documenti d’archivio (lettere, inviti, flyers, comunicati stampa) costituiscono un nucleo omogeneo di una più ampia biblioteca privata, specificamente dedicato alle artiste presenti sulla scena italiana e internazionale, con un’attenzione particolare al loro complesso rapporto con il femminismo.

Scopriamo così dalle sue carte che Ida Gianelli è stata amica di Carla Lonzi e Carla Accardi fin dagli anni Settanta, partecipando in prima persona all’esperienza del gruppo Rivolta femminile, un capitolo ancora poco esplorato, ma decisamente rilevante nella storia della cultura italiana del Novecento.

Da Artemisia Gentileschi a Laurie Anderson, da Georgia O’Keeffe a Frida Khalo, da Niki De Saint Phalle a Grazia Toderi, ma anche Meret Oppenheim, Sonia Delunay, Louise Nevelson sono solo alcune delle protagoniste di questa straordinaria collezione di libri d’artista.

Un dono assai prezioso che arricchisce significativamente il patrimonio della Biblioteca Italiana delle Donne e dell’intero servizio Bibliotecario Nazionale. Saremo sempre grate a Ida Gianelli non solo per avercelo donato, ma soprattutto per averlo costruito con tanta competenza e passione.

Annamaria Tagliavini
Una mostra bibliografica e il catalogo della donazione saranno presentati il 25 settembre alle 18 presso la Biblioteca Italiana delle Donne, via del Piombo 5 a Bologna. Insieme a Ida Gianelli saranno presenti Pierangelo Bellettini – Direttore Istituzione Biblioteche, Gianfranco Maraniello - Direttore Istituzione Musei, Maura Pozzati - critica d’arte e Grazia Toderi - artista.
Leggi anche:
Una straordinaria donazione alla Biblioteca Italiana delle Donne

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna