Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Cercasi testimonianze per un progetto sulla memoria collettiva/eredità del femminismo e sul suo valore attuale nell’Italia del Nord

on .

Titolo progetto: L’eredità del femminismo nell’Italia del Nord: maternità, vita familiare, sessualità e lavoro (1967-2012)

Nome/affiliazione ricercatrice: Dott.ssa Andrea Hajek, Università di Glasgow (Gran Bretagna)
Contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 3669510655
Sito web: www.gla.ac.uk/schools/mlc/staff/andreahajek/
Periodo interviste: giugno-settembre 2014
Si cercano donne nate tra il 1940-1960 e donne nate dagli anni 1980 in poi.

Breve descrizione del progetto:
Questo è un progetto di storia orale che si basa sugli esiti di un progetto precedente, consistente in una serie di interviste condotte a Bologna nel 2011-2012. Il movimento delle donne e il femminismo degli anni Settanta ha profondamente modificato la società italiana, provocando cambiamenti nelle strutture sociali, nei rapporti umani e nelle soggettività femminili. Esso viene generalmente considerato una tra le eredità più ‘positive’ di un decennio noto soprattutto per la violenza politica e per il terrorismo. Tuttavia, negli anni 90 e 2000, le varie conquiste del femminismo degli anni 70 sono state attaccate o messe in dubbio, sollevando domande riguardo all’eredità e al valore del femminismo ai giorni nostri. Tramite la raccolta di interviste con donne (femministe e non) sia della generazione degli anni 70 che di generazioni più giovani, il progetto studierà la memoria e l’eredità del femminismo - e più generalmente, il progresso/regresso nelle condizioni delle donne - nell’Italia del Nord, nel presente. Il progetto indagherà principalmente sulle città di Bologna, Padova, Milano e Torino; altre città che verranno prese in considerazione sono Verona, Modena, Ferrara e Trento.

Obiettivi delle interviste/temi da affrontare:
  • Raccogliere testimonianze di donne che hanno partecipato o che si sono incrociate con il movimento delle donne nel Nord d’Italia (principalmente nelle città di Bologna, Padova, Milano e Torino), dalla fine degli anni 60 fino ai primi anni 80.
  • Arricchire, tramite la raccolta di storie di vita e l’analisi del percorso di emancipazione femminile nel corso dei decenni, studi esistenti che raccontano gli anni 70 e, più specificatamente, la storia del movimento delle donne nell’Italia settentrionale.
  • Mettere in evidenza tematiche che non sono state affrontate a sufficienza nella letteratura esistente. I temi principali di investigazione sono: matrimonio, maternità e vita di famiglia; sessualità, amore e amicizia; il corpo e la salute; politica e attivismo; il lavoro.
  • A livello di discorsi di memoria, il progetto indaga su come il femminismo è stato rappresentato nella sfera pubblica e come la sua memoria collettiva è stata costruita/decostruita nel corso degli anni. Qual’è l’immagine dominante del femminismo e delle donne femministe nel presente, e come le donne giovani di oggi si rapportano con essa? Tutto sommato, come sono state trasmesse, nel presente, le memorie collettive del movimento delle donne e del femminismo degli anni 70?
  • Come si rapportano le memorie individuali e quelle collettive tra di loro? Esistono, ad esempio, argomenti tabù o che comunque vengono discussi poco a livello collettivo? Ci sono argomenti o tematiche che tendono a rimanere ‘fuori’ da una memoria collettiva del femminismo?
  • Infine, il progetto indagherà sulle modalità di protesta e su come queste sono cambiate dagli anni 70 fino al presente. Il post-femminismo, ad esempio, come si afferma nel mondo politico e sociale odierno? Che ruolo hanno i social media in questo contesto, e come si rapportano le generazioni precedenti con questi mezzi?
Raccolta e utilizzo del materiale:
Le interviste verranno condotte individualmente o in piccoli gruppi.
Le interviste verranno condotte, in una prima istanza, nell'estate del 2014 (giugno-settembre).
Le interviste verranno registrate su audio ed eventualmente anche su video (questo soltanto per aiutare la ricercatrice nell’interpretazione del materiale raccolto). Le interviste, dopo essere state anonimizzate, verranno trascritte da una trascritrice.
Le registrazioni audio verranno archiviate - per il solo scopo di ricerche accademiche - presso l’Archivio del Centro Documentazione Ricerca e Iniziativa delle Donne a Bologna, dopo la firma di una liberatoria che consente all’archiviazione dell’intervista (sia registrata che trascritta) da parte della partecipante. Tutti i nomi così come altre indicazioni che potrebbero svelare le identità delle persone verranno anonimizzati prima del deposito nell’archivio.
Le video registrazioni non verranno pubblicate da nessuna parte senza l’esplicito permesso della partecipante.

Esiti:
Le informazioni raccolte durante le interviste verranno utilizzate - anonimizzate - in pubblicazioni accademiche (tra cui un libro e articoli di rivista) e su Internet (blog). C’è anche in programma la creazione di un blog legato al progetto di ricerca dove verranno pubblicati, con il permesso delle partecipanti e dopo essere stati anonimizzati, piccoli brani tratti dalle registrazioni audio oppure trascrizioni di esse. Le partecipanti potranno anche contribuire esse stesse al blog con le proprie storie e fotografie.
Le partecipanti potranno chiedere una copia elettronica/cartacea degli articoli di rivista quando verranno pubblicati.

Commenti   

 
Andrea Hajek
0 #4 Andrea Hajek 2014-05-09 14:34
Grazie, Antonella, ci daro' un'occhiata. Se mi mandi magari una mail ti posso contattare in privato e parlare eventualmente di un' intervista.

saltui,
Andrea
Citazione
 
 
Antonella Restelli
0 #3 Antonella Restelli 2014-05-09 14:31
Sono nata nel 1959, sul finire. Ho lavorato sull'argomento con alcuni video, se ti interessa puoi andare sul link di vimeo La prima volta - Oltre le Nuvole - Se posso aiutarti volentieri.
Citazione
 
 
Andrea Hajek
0 #2 Andrea Hajek 2014-05-07 15:39
Gentile Teresa, grazie per l'interesse nel progetto. Se mi potessi mandare magari un indirizzo email mi mettero' in contatto cosi' possiamo parlare di un'eventuale intervista e/o una mia visita all'archivio quando saro' in Italia.

Saluti,
Andrea Hajek
Citazione
 
 
Teresa
0 #1 Teresa 2014-05-06 15:21
Leggo con molto interesse il progetto a cui state lavorando. Faccio parte dell'UDI e recentemente abbiamo riordinato l'archivio storico composto da documenti, manifesti, foto, striscioni, cartelli, interviste. In particolare abbiamo focallizzato il tema dei consultori a Genova. Siamo disponibili a partecipare in qualche modo a questo progetto.
Ringrazio per l'attenzione.
Teresa Bruneri
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna