Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


In ricordo di Tiziana Sgaravatto, di Raffaella Lamberti e Grazia Negrini

on .

Care Tutte, ieri ho appreso che Tiziana Sgaravatto se ne è andata. Naturale rivolgermi a Grazia Negrini e mandarvi poche righe con lei. Chi ha vissuto le vicende di speranza e di impegno di decenni di questa città, da via Oberdan, dove Grazia e lei militavano in un collettivo operai/studenti, al Pilastro, dove Tiziana abitava da anni e operava il bene, sa che abbiamo perso una delle amiche più integre, compassionevoli, sorridenti e generose che si potesse incontrare.

Solo per ricordare alle più giovani: Tiziana è stata una donna che si è battuta contro le guerre, in Palestina e nell'ex Iugoslavia; tra quelle che poi hanno fondato le Donne in nero a Bologna.

Soprattutto, nella nostra avventura plurale di femministe, non la sua sola dimensione pubblica, lei ha praticato l’attenzione alle vite singolari non meno che alla vita in comune, che per lei era anche la vita di un desiderato "popolo di Dio".

Con gratitudine, Grazia e Raffaella
Venerdì 18 luglio alle ore 11 si svolgeranno i funerali presso la chiesa del Pilastro (Bologna)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna