Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Attenzione al voto, di Giancarla Codrignani

on .

Cari amici, sorprende - o non sorprende, che è un po' lo stesso - che si sia una "cordata" che rende pubblica la propria volontà di non-voto.

Si possono ripettare tutti i sentimenti così come si deve ammettere che nessuno ha illusioni, soprattutto tra quanti di noi sono ancora dentro la logica delle ideologie; ma il voto è un talento che non si può rinunciare a spendere:
  1. - in primo luogo perché i tempi che si avvicinano non saranno facili e non si potrà restare estranei, come accadrà a chi, non avendo votato, non potrà più esprimere giudizi politici;
  2. - in secondo luogo perché i rappresentanti che critichiamo sono quelli che abbiamo prodotto noi: la mia immagine non voglio che rispecchi quella di Berlusconi, ma metà del popolo italiano gli assomiglia; e così per tutti gli altri;
  3. - ultimo, ma non ultimo: abbiamo rispetto - essendo l'Italia ancora un paese democratico che vota - rispetto di chi è morto perché avessimo almeno questo diritto!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna